ACCESSORI BENTLEY: UNA QUESTIONE DI CLASSE

Per distinguervi, con quel tocco di classe necessario per essere unici. Perché se l’auto esprime la vostra personalità, così deve farlo ogni singolo oggetto che vi appartiene, in sintonia con quanto sosteneva Oscar Wilde: «Concedetemi il lusso e chiunque può tenersi il necessario».

Dallo stile della carrozzeria fino ai rivestimenti interni ogni dettaglio è pensato per soddisfare ogni desiderio. E quindi la prima attenzione va riservata alla vostra Bentley Continental, che ha bisogno di un tocco particolare ai parafanghi: una feritoia di sfogo con griglia nera, un classico e imprescindibile disegnata dal talentuoso italo brasiliano Raul Pires, ex head of Exterior Design della casa di Crewe, disponibile anche in versione a griglia cromata. Per i piccoli principi, non ancora in età di potersi sedere normalmente, è stato pensato un seggiolino realizzato a mano con rivestimenti in pelle, cuciture e piping in tono con quelle degli interni dell’auto e con il nome del bambino inciso. Una vera poltrona da viaggio.

Realizzata a mano, sagomata su misura a seconda del modello, che è anche riportato all’esterno e ricamato in soffice e morbido tessuto anti polvere, è disponibile una elegante copertura morbida, che preserverà la vostra Bentley nel miglior dei modi. A richiesta, scritta personalizzata e il numero di targa. La perfezione impone delle ferree regole. E così, per evitare che il logo Bentley che si trova al centro delle ruote non risulti per errore a testa in giù o in diagonale, si può usare un set di quattro borchie auto livellanti per evitare il problema. Per ogni evenienza, in condizioni di poca luminosità, la casa inglese ha pensato a una deliziosa torcia gioiello, rifinita come il pomello del cambio Bentley che si può ricaricare attraverso la presa accendisigari e con il logo inciso sulla lente.

D’altra parte il celebre marchio di auto di lusso aveva abituato bene la sua clientela con la creazione di oggetti di pregio anche di uso quotidiano, con l’obiettivo di rendere ogni particolare esclusivo: abbigliamento, pelletteria, occhiali, penne, orologi, con pezzi rari e unici, prodotti dalle migliori aziende operanti nei vari settori luxury.
Tra gli oggetti più prestigiosi ormai diventati iconici, ricordiamo gli occhiali firmati Estede, con montature in metalli preziosi. Al momento del lancio, il modello in platino costava 11.500 euro e ogni esemplare è numerato. Spiccavano anche gli sci realizzati dal marchio Zai, in serie limitata da 250 pezzi, naturalmente numerati, in vendita dai 7mila euro circa.
Particolarmente esclusiva poi la serie di penne, realizzate in collaborazione con la più antica e prestigiosa azienda italiana di penne stilografiche, la Tibaldi. Tra queste, il modello dedicato alla Mulsanne è stato realizzato in versione roller e in versione stilografica; 90 pezzi per ognuna delle versioni, con un prezzo lancio rispettivamente di 3.900 e 4.500 euro.
(Fabio Schiavo)

La differenza tra gli uomini e i bambini sta nel prezzo dei loro giocattoli.Lee Child