BMW M8: POTENZA E CLASSE

La Casa bavarese sorprende ancora una volta con una due porte dalla prestazioni incredibili e dalla linea senza compromessi destinata a driver esigenti.

Una vettura, due stili, coupé e cabrio, molto cattivi. Che si trasformano, a loro volta, in ‘cattivissimi’ nelle rispettive versioni Competion. Lusso, raffinatezza e potenza in una due porte da brividi. Forza. Controllo. Comfort. Agilità e impressionanti prestazioni. È la nuova BMW M8, una super sportiva Gran Turismo nata per essere la migliore rispetto alle dirette concorrenti. L’unione tra avanguardia e tradizione. Alta tecnologia e raffinata artigianalità.

Creata per chi ha la passione della guida, ama il suono forte e potente di un motore aggressivo, apprezza l’unione di morbidezza e aggressività nelle linee, ma contemporaneamente vuole il classico design sportivo della serie M e quindi sarà piacevolmente sorpreso sia dalle prese d’aria di grandi dimensioni che dall’immancabile griglia del doppio rene BMW con doppie barre, dal badge M sui fianchi e dallo spoiler posteriore senza dimenticare il diffusore e i doppi terminali di scarico.

Il motore è un V8 M TwinPower Turbo da 4.4 litri, è dotato di uno specifico sistema di raffreddamento ottimizzato per l’uso in pista, oltre ad un impianto di scarico sportivo con alette a controllo elettronico, per una gestione del sound particolarmente coinvolgente; nella versione ‘tranquilla’ esibisce 600 CV e 750 Nm di coppia mentre sale a 625 in quelle Competition. Il propulsore V8 bi turbo è associato al cambio automatico M Steptronic a 8 marce e alla trazione integrale M xDrive che permette di selezionare tre diverse modalità di utilizzo: 4WD, 4WD Sport e 2WD a trazione posteriore. L’accelerazione da 0 a 100 km/h per la M8 Coupé e per la M8 Competition Cabrio, avviene in 3,3 secondi, mentre la M8 Cabrio impiega per lo scatto solo un secondo in più. Il meglio lo offre la M8 Competition Coupé, con motore dotato di due turbocompressori Twin-Scroll, iniezione ad alta pressione e Valvetronic, che impiega solo 3,2 secondi per toccare i 100km/h. Tutte e quattro le versioni hanno una velocità massima autolimitata di 250 km/h, che sale a 305 km/h scegliendo l’M Driver’s Package. Relativamente ai consumi l’intera gamma spazio da 10,5 a 10,8 l/100 km nel ciclo NEDC.

Grazie al nuovo sistema di configurazione è possibile personalizzare le impostazioni per motore, ammortizzatori, sterzo, M xDrive e sistema frenante con le modalità ROAD e SPORT e TRACK per l’uso in circuito. L’impianto frenante può essere tarato per offrire una sensibilità del pedale più o meno accentuata a seconda delle necessità Per gli interni, ça va sans dire, sono stati selezionati solo materiali pregiati e preferite lavorazioni artigianali di prima qualità, per offrire un’esperienza indimenticabile di sensualità sportiva e appagamento sensoriale, tattile e visivo ineguagliabile. Grazie anche alla combinazione di eleganti cuciture a contrasto e raffinati elementi decorativi. 

Di particolare effetto sono le traforature e le impunture dei sedili multifunzione. Per versione chiusa, è previsto un tettuccio in materiale plastico rinforzato in fibra di carbonio, mentre per quelle cabrio la classica capote in tela con apertura e chiusura elettrica. (Fabio Schiavo)

M 8