CON MASTERCARD SEMPRE PIÙ VELOCI SEMPRE PIÙ SICURI

Il circuito più utilizzato al mondo delle carte di credito preferito da banche e istituti finanziari acquisisce Nets.

In un mondo sempre più globalizzato l’immediatezza e la sicurezza dei trasferimenti di denaro in Real Time, un metodo sempre più rilevante a livello mondiale e in costante sviluppo, sono sempre più importanti e diffusi. Diventando un’alternativa più smart e veloce rispetto alle soluzioni tradizionali come ACH (Automatic Clearing House), contanti e assegni. Oltre ad aiutare le banche a migliorare l’efficienza delle loro operazioni, fornendo una migliore esperienza di utilizzo e un miglior servizio clienti, contribuendo allo stesso tempo a ridurre i costi di gestione eccezionali. Per questa ragione Mastercard ha recentemente acquisito la maggioranza delle attività del segmento corporate di Nets, una delle principali società europee del settore pay tech, per un totale di 2,85 miliardi di euro (approssimatamene 3,19 miliardi di dollari americani).

Per soddisfare le esigenze di diversi e distinti customer che vogliono avere immediato riscontro delle operazioni effettuate. Con la massima sicurezza, trasparenza e velocità. «Le opportunità offerte dal sistema in tempo reale tanno crescendo a livello globale – ha affermato Michael Miebach, Chief Product & Innovation Officer di MastercardQuesta acquisizione rafforza la nostra posizione come partner leader di settore in grado di soddisfare al meglio le esigenze di pagamento di banche, aziende e governi, enti pubblici e consumatori». Nel dettaglio, l’operazione riguarda i servizi – che si aggiungono agli assett già operativi di Mastercard quali Vocalink, Transfast e Transactis – di clearing e pagamento istantaneo, e soluzioni di fatturazione elettronica. L’integrazione arricchirà le competenze già esistenti di Mastercard nell’area servizi da conto a conto (Account-to-Account Payment o A2A) offrendo un servizio qualificato a una base clienti più ampia e una maggior flessibilità e facilità di implementazione del sistema. Ad esempio, per gli utenti finali il pagamento di bollette o le soluzioni di open banking saranno ancora più veloci e scalabili. Saranno inoltre disponibili per tutti i clienti servizi di valore aggiunto quali analisi accurate dei dati e protezione contro attività fraudolente. Questa acquisizione è parte di una precisa strategia intrapresa da Mastercard per garantire un sempre più ricco ventaglio di flussi di pagamento in grado di rispondere ad ogni tipo di esigenza e clientela e capace di trarre il meglio dalle opportunità che i settori B2B, P2M e P2P offrono. Un vantaggio di cui ne beneficerà non solo il sistema economico grazie a una movimentazione più rapida del denaro, ma anche gli istituti di credito che potranno offrire alle imprese e ai consumatori app e servizi innovativi, semplici e sicuri. «Mastercard è un’azienda che si muove su fronti diversi – ha aggiunto Miebach – e l’acquisizione di Nets è l’ulteriore conferma. Cogliendo e anticipando le opportunità dello scenario dei pagamenti in continua evoluzione, siamo in grado di offrire un’ampia scelta di soluzioni a banche, imprese e consumatori. L’acquisizione della maggior parte delle attività del segmento corporate di Nets fornisce più attenzione al dettaglio, migliorano le nostre tecnologie già esistenti che operano in settori come pagamenti transfrontalieri a conti bancari, con mobile wallet e carte. Una capacità operativa che comprende Europa continentale, Regno Unito, Americhe, Asia, Medio Oriente e Africa». Un ulteriore passo decisivo all’interno della strategia di Mastercard, preceduta dalla recente partnership con P27 che aveva l’obiettivo di fornire pagamenti in tempo reale e pagamenti raggruppati (batch payments) nei mercati nordici. «Recentemente, Nets ha implementato una solida piattaforma di pagamenti da conto a conto con una potenziale crescita internazionale – ha affermato Bo Nilsson, CEO di Nets – Tuttavia, per sprigionare questo potenziale ben al di là dell’attuale presenza geografica di Nets, è necessario disporre delle capacità e delle risorse di un leader affermato a livello globale come quello di Mastercard. E tramite le sue risorse e il suo respiro internazionale, Mastercard è il partner ideale per sfruttare appieno il business di Nets». La transazione, che dovrebbe concludersi nella prima metà del 2020, è soggetta a autorizzazioni regolamentari e ad altre consuete condizioni di chiusura. Mastercard prevede che l’operazione sarà diluita fino a 24 mesi dopo la chiusura dell’accordo, principalmente in relazione alla gestione dell’acquisto e i relativi costi dell’integrazione.