JAGUAR I-PACE BLACK, PERSONALITÀ ELETTRICA

La Maison del giaguaro ha presentato la versione aggiornata e migliorata del suo primo SUV completamente elettrico

La linea all-electric di casa Jaguar si amplia con l’arrivo di I-PACE Black, un SUV elettrico dal look contemporaneo e forte dei miglioramenti raggiunti con la precedente versione, già vincitrice di numerosi premi, tra cui quelli di World Car of the Year 2019, World Car Design of the Year e World Green Car.

Futuro sostenibile

I modelli I-PACE costituiscono il primo passo verso il futuro della mobilità elettrificata immaginato da Jaguar, un impegno che ha visto l’azienda britannica reinventare il proprio parco macchine per venire incontro alle esigenze di una realtà più verde e sostenibile entro il 2025.

Per questo, nello sviluppare I-PACE, Jaguar si è impegnata a produrre la miglior auto elettrica di sempre e il modello Black non fa eccezione: semplicità di guida, attenzione ai dettagli e appeal di lusso fanno di questo SUV un degno erede dell’heritage Jaguar.

Back in Black

Con il suo design pulito e contemporaneo, Jaguar I-PACE Black si distingue dagli altri SUV per il profilo marcato dell’abitacolo e delle fiancate, messo in risalto anche dai cerchioni di 20”. “La produzione di questo esclusivo I-PACE Black ci ha dato l’opportunità di migliorare leggermente il design, rendendolo ancora più dinamico, distintivo e desiderabile.” ha dichiarato a riguardo Julian Thomson, Design Director di Jaguar. La vettura è inoltre personalizzabile con una vasta gamma di colori, comprese le esclusive vernici metalliche Aruba Black e Farallon Pearl. Gli interni, invece, si caratterizzano per i sedili sportivi in pelle Ebony e gli inserti in Gloss Black.

I-PACE Black presenta, inoltre, numerose feature disponibili solo come optional per i modelli S, SE e HSE, tra cui tettuccio panoramico, privacy glass nell’abitacolo e l’extra kit Black Pack, incluso su tutti i modelli della serie Black. Il SUV Jaguar spicca anche per la sua anima tecnologica. La guida sui lunghi tragitti è infatti facilitata attraverso l’impiego della tecnologia Adaptive Cruise Control e Steering Assist. All’interno della vettura è installato un pratico sistema di infotainment Pivi Pro che incorpora una scheda SIM e un data plan 4G per connettersi a smartphone e WI-FI, costantemente aggiornato via wireless. Completano il quadro lo specchietto retrovisore digitale ClearSight, per una maggiore facilità di manovra, e il sistema di aerazione dell’abitacolo con filtro PM2.5, che garantisce un’eccellente qualità dell’aria.

Performance elettrificata

Jaguar I-PACE monta due motori elettrici su ciascun asse, in modo da produrre un effetto combinato di 400 CV e 696 Nm. A bordo è presente un caricabatterie da 11 kW che, una volta collegato a un wall box da 11 kW, permette alla vettura di raggiungere fino a 53 km/h di autonomia. Per una ricarica completa sono necessarie circa 8 ore. Se invece si utilizza una wall box da 7 kW il tempo di ricarica completa aumenta fino a circa 12 ore, con la possibilità di raggiungere i 35 km/h di autonomia. Grazie alla modalità Preferred Charging Period sarà possibile impostare il tempo e il quantitativo di carica desiderato. In più, Pivi Pro permetterà di controllare la posizione e la distanza di eventuali punti di ricarica in tempo reale durante il tragitto, eliminando così il rischio di rimanere senza più energia.

Per rendere ancora più fruibile la sua mobilità elettrica, Jaguar ha sviluppato l’app quality of life Go I-PACE – disponibile per sistemi Iphone e Android – che consente di stimare prima di un viaggio i potenziali consumi, le ricariche necessarie e il risparmio energetico sul lungo tragitto. (Francesco di Nuzzo)