CALCIO FEMMINILE: PIÙ VISIBILITÀ GRAZIE A MASTERCARD

Mastercard è sponsor ufficiale delle squadre femminili di Lione e Arsenal.

Mastercard al fianco delle campionesse. Manca davvero poco all’ottava edizione del mondiale di calcio femminile, in programma in Francia dal 7 giugno al 7 luglio. Mastercard, da questo punto di vista, compie un segnale molto importante in termini di visibilità di questo sport, che mai come ora sta acquisendo sempre più rilevanza sia in termini di affluenza (basti pensare alla recente partita all’Allianz Stadium tra Juventus – Women e Fiorentina, davanti a 40 mila persone) sia di qualità e passione verso le squadre in campo. L’Italia non è infatti da meno, essendo la nazionale tra le 24 partecipanti al torneo più importante di questa stagione calcistica.

Il gruppo C non sarà comunque una passeggiata, avendo nel girone team come il Brasile, l’Australia e la Giamaica a rincorrere i primi due posti per gli ottavi di finale.
A Ferrara, in occasione della conferenza stampa della partita contro la Svizzera, il ct Milena Bertolini rimane comunque fiduciosa delle ragazze: «È importante confrontarci contro una squadra forte per capire a che punto siamo e per farci trovare pronte per il Mondiale».
Certamente leggere e ascoltare le parole del commissario tecnico sui giornali e telegiornali nazionali è un segnale interessante da tenere presente, perché questi rappresentano i primi passi verso una graduale e sostanziale eguaglianza di genere in una disciplina che in Europa e in Italia rimane un appannaggio esclusivo dell’uomo, con l’unica eccezione degli Stati Uniti. Ad aggiungere un altro piccolo tassello ci pensa Mastercard, che consolida il suo impegno nell’ambito del calcio femminile. La parità di genere è quindi un caposaldo per l’azienda che nel corso della sua crescita imprenditoriale ha puntato molto verso iniziative d’inclusione nello sport. Per questo motivo, negli ultimi 25 anni Mastercard ha finanziato l’ascesa di queste competizioni, contribuendo ad accrescerle in competitività e attrattività di pubblico. Infatti, una delle società leader del settore delle transazioni finanziare nonché sponsor della UEFA Champions League, ha deciso di stanziare dei fondi diretti verso Club e atlete femminili, a cominciare dall’Olympique Lynonnais e l’Arsenal F.C.
La prima ha raggiunto per otto volte consecutive la finale dell’European Women’s Champions, dove ha trionfato per 6 volte. In più rappresenta il club più blasonato in Francia, con i suoi 17 scudetti conquistati e un campionato mondiale femminile per club in bacheca. La seconda è campione in carica della Women’s Super League, considerata la massima serie del campionato inglese femminile, e ha all’attivo ben 12 trofei ottenuti durante la precedente FA Women’s Premier League National Division.

Accanto a queste due storiche squadre, Mastercard ha scelto diverse brand ambassador, a cominciare da alcune calciatrici che proprio in questi team si sono contraddistinte per il loro talento. Nell’Olympique Lynonnais troviamo nomi di spicco come Ada Hegerberg, vincitrice nel 2018 del primo Pallone d’Oro assegnato a una donna, Kadeisha Buchanan, Saki Kumagai e Wendie Renard, rispettivamente i capitani della nazionale canadese, giapponese e del Lione. In campo inglese, sarà Alex Scott, Woman of the Year per il Financial Times oltre a essere stata il capitano dell’Arsenal e della nazionale britannica.
«Sono orgogliosa di unirmi a Mastercard nel supportare e difendere le atlete donne nella loro corsa verso il successo e verso gli obiettivi della propria carriera in tutte le aree dello sport professionistico. Insieme a Mastercard, sono entusiasta di poter aiutare a fare la differenza nel mondo emergente del calcio femminile».
«Crediamo che i brand con un forte legame con le passioni del loro pubblico diventino più interessanti, affidabili e integrati nella vita delle persone – conclude Raja Rajamannar, Chief Marketing and Communications Officer di Mastercard – Muovendoci dai “momenti” alle “azioni”, il nostro obiettivo è quello di fare in modo che le attività pensate da Mastercard e le nostre sponsorizzazioni rappresentino la passione e le convinzioni dei nostri clienti. Investendo in modo significativo nel calcio femminile, in quanto sport professionistico e di peso, abbiamo l’opportunità di influenzare direttamente la vita degli atleti e aiutare a costruire programmi sostenibili a cui possano aspirare ragazze e donne in tutto il mondo».

Riccardo Lo Re