LE NOVITÀ DI FERRETTI GROUP AL SALONE NAUTICO DI VENEZIA

Lo shipyard di Wally e Riva tra i protagonisti del salone affacciato sulla laguna veneziana, con due première e un evento davvero esclusivo

Venezia comincia a ripopolarsi. Il turismo rappresenta il vero motore di una città a vocazione marinara cresciuta con commerci e cultura, dalla suggestiva piazza San Marco fino alle più piccole calli che, come fiumi, trasportano i visitatori come gocce verso i luoghi sorprendenti. L’acqua in questo caso è metaforica, ma resta comunque il centro di una realtà che vive insieme ad essa, con i suoi canali infiniti. E non si poteva cominciare da qui per riprendere il viaggio dei grandi yacht di Ferretti Group, all’insegna dell’innovazione. L’Arsenale, del resto, sa davvero come unire il concetto di arte e di design, come dimostrano le varie esposizione della Biennale. Ma oggi si apre un nuovo capitolo all’esterno di questo complesso, che proprio dal 29 al 6 giugno si trova al centro di uno degli eventi più attesi: il Salone Nautico di Venezia 2021.

Le novità di Ferretti

Ferretti Group non poteva mancare a questa manifestazione. Una presenza che si manifesta in un solo modo possibile: con una straordinaria flotta di 11 yacht, messi a completa disposizione dei partecipanti. E quale migliore occasione di sfruttare l’incanto di Venezia per due grandi debutti, Ferretti Yachts 1000 e 43wallytender X, destinate ad affermarsi sul mercato in pochissimo tempo. Le loro caratteristiche sono davvero uniche, a cominciare del primo che rappresenta lammiraglia più grande mai costruita da questo cantiere. Il secondo, con gli speciali motori fuoribordo marcati Wally, si è già presentato al pubblico delle grandi occasioni, al Palm Beach International Boat Show di marzo. Ma con l’estate davvero alle porte non c’è momento migliore della kermesse veneziana, un’anteprima europea davvero esclusiva. Il resto è storia, o meglio, presente, con dei modelli Ferretti Group che stanno ricevendo grande successo, come Ferretti Yachts 500, i Dolceriva e Riva 90Argo, il Pershing 8X e 9X e l’Itama 62S.

La motovedetta FSD N802

Non ci sono solo yacht. Ferretti Group si occupa anche del settore di difesa e sicurezza, grazie alla FSD-Ferretti Security Division. Su questo il gruppo presenterà a Venezia la motovedetta daltura FSD N802. Un progetto innovativo realizzato in fibra di vetro e carbonio che prevede, tra le varie cose, un inedito sistema di propulsione ibrido diesel/elettrico chiamato Transfluid. L’FSD N802 rappresenta la seconda di 16 unità messe a disposizione per lArma dei Carabinieri. E la novità importante di questa motovedetta sta proprio nel suo sistema propulsivo all’avanguardia, che assicura una navigazione senza emissioni nel pieno rispetto delle norme ambientali.

«Abbiamo sempre creduto in questo Salone – commenta lAvv. Alberto Galassi, CEO di Ferretti Group – perché pensiamo che presentare larte nautica nella città dellarte e della bellezza sia un privilegio e unopportunità che solo Venezia può offrire. E un grande grazie va allAmministrazione cittadina per la capacità e lefficienza che ha dimostrato ancora una volta. Venezia per noi è un luogo del cuore, ma anche una piazza strategica fondamentale, la vetrina più importante per quello che io chiamo il Mediterraneo Orientale. Per Ferretti Group il 2021 è cominciato con numeri da record: questo Salone, che mette il nostro Paese al centro della nautica mondiale, porterà ancora più in alto il primato della nautica Made in Italy». (Riccardo Lo Re)