PREMIO PER LA QUALITÀ

Bentley è stata nominata la compagnia automobilistica più ammirata della Gran Bretagna e la numero uno per la migliore qualità dei prodotti.

Una doppia soddisfazione per il prestigioso marchio automotive del lusso inglese: Bentley Motors è stata contemporaneamente nominata la casa automobilistica più ammirata della Gran Bretagna e riconosciuta come la numero uno nella categoria per la migliore qualità dei prodotti secondo un importante sondaggio condotto da Management Today, una delle più importanti riviste che si occupa di business.

Il premio, istituito ventotto anni fa, premia le aziende più ammirate e si basa su profonde analisi che studiano le migliori aziende inglesi in ogni loro aspetto. I due premi ottenuti da Bentley riflettono la qualità della squisita gamma di auto di lusso del brand fondato nel 1919 da Walter Owen Bentley a Cricklewood, nei dintorni di Londra, nonché uno dei principali fornitori della Casa Reale Inglese e vincitrice della 24 Ore di Le Mans nel 1924, 1927, 1928, 1929, 1930 e 2003. Bentley, con la sua vasta gamma di vetture top class comprendente sia la nuovissima Flying Spur sia la Mulsanne, la Continental GT e la Bentayga.

Bentley ha raggiunto, complessivamente, la 13a posizione nel vasto studio sulle 250 principali società britanniche. La giuria è stata composta dai responsabili delle più importanti e grandi aziende pubbliche britanniche e dai principali datori di lavoro che hanno dovuto valutare i loro colleghi sulla base di 25 criteri chiave. In caso di un pari merito si doveva considerare la miglior reputazione corporate delle due società in lizza. Commentando il riconoscimento, i giudici di Management Today hanno dichiarato: «Le aziende più ammirate della Gran Bretagna rimangono una delle indagini di reputazione corporate più approfondite e consolidate nel Regno Unito. Quest’anno Bentley non ha solo ottenuto il riconoscimento di criteri per la sua qualità dei prodotti, ma è stato anche nominato l’azienda più ammirata nel settore automobilistico. Non solo in Gran Bretagna, ma anche nel mondo. Essere tenuti in grande considerazione dai vostri colleghi, e dalla critica più accanita, è uno dei più alti riconoscimenti che un’azienda può ricevere. Un secolo dopo la sua fondazione, Bentley continua ad essere una forza trainante in l’industria». Adrian Hallmark, Presidente e CEO di Bentley Motors, ha dichiarato: «Bentley è sicuramente il marchio di auto di lusso più richiesto al mondo, quindi siamo lieti di ricevere un ulteriore riconoscimento indipendente dei nostri risultati, in particolare durante il centenario dell’azienda».

Il premio segna inoltre un altro importante punto di passaggio per Bentley, non solo perché festeggia il centenario del Marchio, ma anche conferma la strategia aziendale mirata alla fornitura di mobilità di lusso sostenibile. La compagnia, infatti, offrirà versioni ibride o elettriche di tutti i modelli nella sua gamma entro il 2023 e soluzioni elettriche a batteria entro il 2025. Non per nulla lo stabilimento di Pyms Lane a Crewe ha ottenuto la certificazione Carbon Free nel 2018 mentre quest’anno ha lanciato il lussuoso SUV ibrido Bentayga, il primo ibrido plug-in di Bentley e il suo modello più efficiente di sempre.

Il marchio britannico di lusso, per celebrare il suo 100 ° anno di vita ha dato vita a una serie di eventi in tutto il mondo, festeggiamenti culminati con il lancio di della Bentley EXP 100 GT, un prototipo che ha lasciato gli appassionati del settore impressionati. Si tratta, infatti, di una quattro ruote che rappresenta una visione mozzafiato del futuro delle auto di altissimo lusso, un modello che stabilisce il punto di riferimento per la sostenibilità. Mosso da un motore completamente elettrico, autonomo, ha la struttura realizzata solo con materiali naturali e riciclati, un ampio uso di superfici a cristalli aperte, che trasformano l’auto in una vera e propria vetrina ambientale e in un salotto viaggiante. (Fabio Schiavo)