RIVA 110 DOLCEVITA: PIACERE ESCLUSIVO

Non semplicemente espressione del meglio del lusso ma anche un super yacht con caratteristiche che lo rendono unico.

Il Riva 110 Dolcevita motoryacht di oltre 33 metri di lunghezza, l’ultimo e più grande modello della linea in vetroresina, è un progetto di Mauro Micheli – assieme a Sergio Beretta fondatore di Officina Italiana Design, lo Studio che ha firmato tutti gli yacht più recenti di Riva – che ridefinisce il concetto stesso di barca destinato a una clientela mondiale e si trasforma in un’opera d’arte nautica. Un oggetto di design dal profilo aggressivo e filante capace di dare un senso di perfezione e compiutezza. Ulteriormente evidenziato dalle ampie superfici vetrate che sottolineano le fiancate. Questo gioco di vuoti e pieni da vita a forme slanciate e al contempo eleganti nascondono sapientemente le reali misure della barca lasciandone la piacevole scoperta solo quando si sale a bordo.

A caratterizzare l’allestimento interno di questo yacht – afferma Mauro Micheli – è il largo uso del legno, una tradizione per Riva.

La scelta, questa volta, è ricaduta sul palissandro, un’essenza rossa accesa che abbiamo stemperate adoperando in contrasto pelle e dettagli dalle nuance grigio chiaro, utilizzati assieme all’acciaio, che è il nostro leitmotiv per interni ed esterniı».

Ampie vetrate e oblò su entrambe le fiancate spezzano il concept complessivo che da un’idea di custodia e protezione. Sviluppata su tre ponti, più una pilot house la barca presenta un flybridge di dimensioni ragguardevoli che permette un’ottima privacy quando la barca si trova all’ormeggio.

A prua è presente un lungo banco bar rivolto verso la dinette oltre a uno spazio allestibile in coperta con Jacuzzi centrale circondata da prendisole attigua al grande divano a “C” fronte. A poppa, si trova, un vasto solarium. Entrando dal pozzetto nel ponte principale si è accolti dall’immenso salone con living e sala da pranzo ad ampia vetrata a tutt’altezza dove la luce naturale proveniente dall’esterno diventa elemento componente essenziale. Da prua si accede alla suite armatoriale un ambiente di grande privacy di circa 35mq con bagno en-suite generosamente dimensionato. Sottocoperta, la zona centrale del ponte è divisa simmetricamente in quattro cabine matrimoniali con bagno, mentre la zona prodiera è interamente dedicata all’headquarter dell’equipaggio con cabine e cucina. Uno yacht, quindi, per navigare all’insegna del piacere di rilassarsi in un ambiente raffinato, con velocità “morbide”: secondo i dati dichiarati dal cantiere, Dolce Vita spinto da due Mtu da 2.600 cavalli, raggiunge una velocità massima di 26 nodi e a regime di crociera tocca i 23 nodi. (Fabio Schiavo)

RIVA 110

SCHEDA TECNICA

  • Lunghezza f.t. 33,53m.
  • Lunghezza scafo 33,43 m.
  • Larghezza 7,27 m.
  • Prezzo n.d.
  • Velocità max 26 nodi
  • Velocità crociera 23 nodi
  • Velocità 250km/h
  • Autonomia 43 miglia