RIVA GUARDA AD EST

Consolidata la presenza nella Federazione del Brand: Burevestnik Group è il nuovo dealer in esclusiva per il mercato russo

Italia e Russia unite dalla passione per il mare, il bello, l’eccellenza dei prodotti e della grande esperienza artigianale. Riva e Burevestnik Group, il cantiere italiano produttore d’imbarcazioni di lusso, fondato nel 1842 a Sarnico, in provincia di Bergamo, e parte del gruppo Ferretti, dal 2000 è il più grande e importante rivenditore di yacht in Russia. E non poteva essere altrimenti, dato che la Russia ha sempre avuto un’anima e una passione per il mare.

Il Nevskij Flot, primo circolo velico del Paese, fu fondato a San Pietroburgo, nel 1718, dallo Zar Pietro Il Grande, appassionato di navigazione che fornì 141 piccole imbarcazioni per intrattenere i membri dell’aristocrazia. Molti, però, non lo considerano un vero club, poiché l’istituzione avvenne per ukaze imperiale (volonta imperiale n.d.r.) e non per libera associazione e preferiscono indicare, invece, lo Yacht Club Imperiale di San Pietroburgo, costituito nel 1846, il primo con un regolamento di tipo britannico. Inizialmente riuniva 19 soci e 5 imbarcazioni e solo i nobili erano ammessi.

Nel 1892, su iniziativa di alcuni ufficiali della Marina Imperiale, nacque il Nevskij Yacht Club, in ricordo della Nevskij Flot di Pietro il Grande, riconosciuto, due anni dopo, dallo Zar Nicola II; il circolo organizzava regolarmente le regate per grossi panfili da crociera. Con il nuovo accordo Riva, una delle più belle espressioni del made in Italy, dove stile e raffinatezza si uniscono in un prodotto che diventa opera d’arte, brand icona della nautica internazionale da oltre 178 anni, rafforza così la presenza in Russia e continua a garantire a clienti e armatori l’eccellenza di una vasta gamma di servizi e assistenza, facendo presidiare al Burevestnik Group, in esclusiva il mercato russo.

La holding, fondata nel 1993, annovera oltre quindici società, impegnate, in vari settori fra cui concessionaria esclusiva di imbarcazioni costruite dai principali brand del settore, vendita di mega e superyacht; trasporto nautico; servizio clienti; assistenza e logistica. Sono sei, inoltre, i porti della holding, con yachting club di altissimo livello, strategicamente dislocati sull’intero territorio russo, da San Pietroburgo a Sochi, incluso un ufficio nella marina di Montenegro.

Grazie all’expertise di Burevestnik Group, a cui negli anni si sono affidati i marchi più prestigiosi dello yachting. «Burevestnik Group – ha commentato l’ing. Stefano de Vivo, Chief Commercial Officer di Ferretti Group – è il partner ideale per incrementare ulteriormente il successo e il prestigio dei nostri cantieri nel mercato russo, nel quale possiamo contare tanti armatori e appassionati dei nostri brand. Questo accordo è un altro segnale dell’energia e del desiderio di crescere che animano il Gruppo, ora che tutti i nostri siti produttivi sono in piena attività e la stagione nautica sta finalmente ripartendo. Siamo convinti con insieme e Burevstnik Group e grazie ai nostri iconici yacht il nostro potenziale di crescita e sviluppo sia molto alto e che il mercato russo darà grandi soddisfazioni». Anche Andrey Boyko, Ceo della Holding russa, si è detto soddisfatto dell’accordo ed è convinto delle potenzialità del mercato del suo Paese.

«Siamo presenti sul mercato da quasi trent’anni. Questa collaborazione è la giusta scelta e permetterà di ottenere ottimi risultati. Sono felice di poter rappresentare gli interessi di uno dei Gruppi Nautici leader nel mondo. Crediamo nella forza e nel potenziale del nostro mercato e ci prepariamo al meglio per affrontare il futuro». (Fabio Schiavo)