Riva: tecnologia e tradizione

Sofisticati sistemi audiovisivi, di illuminazione, sicurezza e gestione domotica per il primo 5ometri che ha inaugurato la SuperYachtsDivision di Riva Yacht

Due eccellenze nei rispettivi settori. Per offrire il meglio. Unendo lo stile e la tradizione di Riva Yacht, cantiere italiano produttore d’imbarcazioni di lusso e la modernità di Videoworks, leader nel settore audio/video, entertainment, IT e domotica. Un sistema basato sulla facilità di utilizzo, preciso e dall’estrema customizzazione, che usa sofisticate tecnologie di entertainment, audio/video, di illuminazione e di domotica per rendere migliore e maggiormente personalizzata, secondo i desideri dell’Armatore, la vita a bordo del RivaM/Y Race 50m.  Ideato, progettato e realizzato dalla Videoworks S.P.A, società fondata nel 1998 da Mauro Pellegrini che intuisce l’esigenza di servizi e realizzazioni «chiavi in mano» e inizialmente focalizzata sulla realizzazione di sistemi altamente tecnologici per il settore Audio/Video Conferenze, dedicati ad Aziende ed Enti Pubblici, amplia subito le sue competenze anche ai settori Smart Home e Yachting realizzando sofisticati impianti di entertainment e controllo domotico.

L’azienda con sede nelle Marche ha seguito linee guida molto chiare nella realizzazione dei sistemi per il Riva My Race, il primo 50 metri che ha inaugurato la SuperYachtsDivision di Riva Yachts, cioè grande facilità di utilizzo dei sistemi audio/video, di illuminazione, di entertainment e domotici. Il tutto con l’altissimo livello di customizzazione che contraddistingue i sistemi di bordo firmati Videoworks, un gruppo capace di proporre soluzioni tecnologiche sempre innovative e originali, forte degli oltre 700 progetti sviluppati in più di 20 anni di attività e che offre la possibilità di upgrade dedicati, fino ad arrivare a ottenere dotazioni e funzioni tipicamente proprie di un progetto AV-IT domotico custom made. L’utilizzo degli impianti domotici audio/video di bordo rappresenta ormai una delle richieste principali da parte dell’Armatore e dei suoi ospiti. Guardare una partita di calcio su un grande monitor ad altissima risoluzione, ascoltare la musica grazie a casse che riproducono un suono fedele e puro, dare un party a bordo, gestire semplicemente luci, tende, clima, contenuti multimediali e navigare in internet in maniera sicura e affidabile, sono diventati ormai un must-have dell’integrazione dei sistemi. Il M/Y Race diventa così un concentrato di tecnologia. Videoworks ha progettato i sistemi AV-IT – sistema elettrico dove il neutro è isolato o collegato a terra tramite impedenza, mentre le masse sono collegate ad una terra locale e come principale vantaggio offre la continuità del servizio – Tv/Sat, CCTV, circuito di video sorveglianza circuiti chiuso, telefonia IP e domotica in un’ottica friendly user. L’AV-IT è stato progettato seguendo la filosofia dell’impianto distribuito: ogni cabina/salone è dotata di un rack locale he ospita le elettroniche AV, l’Audio delle aree premium, sia interne che esterne è stato realizzato con diffusori dedicati specifici per ambianti marini dalla James Loudspeakers, che garantiscono un suono pulito e potente e con una fedeltà eccezionale.

L’infrastruttura IT, sia cablata sia Wi-Fi, è interamente realizzata con hardware Cisco, leader mondiale nel settore per affidabilità e prestazioni. La telefonia IP, invece, è basata su un centralino Panasonic con terminali fissi e cordless. Grazie alla sua pluriennale esperienza e partnership con Lutron, leader mondiale della produzione di sistemi controllo luci, VideoWorlks ha progettato e realizzato tutta la domotica di bordo, cioè il controllo intelligente di luci e tende nelle zone ospiti, per rendere ancora più piacevole e confortevole la permanenza a bordo. Il sistema di sicurezza CCTV è interamente composto da prodotti professionali Panasonic e include 5 telecamere IP ad alata risoluzione e un registratore di rete per la registrazione dei flussi video e la loro archiviazione in formato criptato. Il sistema di ricezione satellitare, inoltre, prevede una doppia antenna con un sistema arbitrator per garantire una ricezione ottimale senza angoli ciechi.