Rolex Paris Masters – il tennis sceglie Technogym

Durante il torneo indoor che si è svolto a Parigi, l’azienda leader del fitness ha offerto agli atleti il meglio delle sue attrezzature.

 

Rappresenta una delle 9 tappe degli ATP World Tour Masters 1000, un ciclo di tornei che durante l’anno mette in palio punti importanti per la classifica. Per alcuni è l’occasione di confermare la propria forza; quale che sia il campo di gioco, in terra battuta o al coperto, non fa alcuna differenza. Per altri è invece un’opportunità, un modo per presentarsi nei match che contano, oppure una possibilità di sorpasso, meglio se per la vetta più alta della lista. Il Rolex Paris Masters è il capitolo conclusivo di questo romanzo sportivo, cominciato negli Stati Uniti con gli Indian Wells in California, e i Miami Opens, in scena in Florida. La superficie è per la maggior parte dei casi in cemento, con l’unica eccezione del trittico europeo di Monte Carlo, Madrid e, non per ultimo, Roma. Il bello di quest’ultima fase è che si torna sì al cemento, ma con l’aggiunta dell’indoor. La magia è dunque servita da questo tocco di luci artificiali e dal boato del pubblico che si fa ancora più intenso prima che il silenzio torni a dominare la scena, in attesa della battuta d’inizio.

Technogym non è stata certo lì a guardare, e ha subito preso parte a questa edizione 2019 diventandone uno dei protagonisti. Con la partnership instaurata con la Federazione francese di Tennis, l’azienda italiana di fitness ha avuto modo di allestire un centro di allenamento durante la competizioni, concedendo agli atleti uno spazio dove prepararsi al meglio prima di scendere ufficialmente in campo. La professionalità di Technogym si vede da ogni dettaglio, e anche in questa occasione ha offerto i suoi prodotti di eccellenza a disposizione dei tennisti. La linea Excite è una delle attrezzature più aggiornate se si tratta di allenamento cardiovasacolare. In più, come ogni esperienza Technogym, ogni strumento è integrato dal software UNITY, permettendo a tutti gli sportivi di personalizzare la propria preparazione atletica ovunque si trovi e in tutta semplicità, accedendo al proprio profilo. Il più usato dai tennisti è stato in assoluto la linea KINESIS, uno strumento che si contraddistingue per la sua flessibilità, consentendo un movimento a 360°, e per la sua capacità di rafforzare la muscolatura simulando degli sforzi particolarmente intensi che sono la normalità in uno sport come questo.

Il tennis diventa ancora di più un settore strategico per Technogym. La società ha avuto modo di esplorare questa disciplina in numerose occasioni, sia attraverso collaborazioni diffuse come quella con l’USTA – United States Tennis Association, sia con rapporti esclusivi con atleti come Rafa Nadal, vincitore di due grandi slam, ilRogers Cup di Toronto e le Internazionali d’Italia, con Technogym partner ufficiale della competizione romana. L’ultima edizione del Rolex Paris Masters ha visto la vittoria del campione serbo Novak Djokovic, che ha sconfitto Denis Shapovalov in due set con il risultato di 6–3, 6–4. Un’altra gara che non ha rinunciato allo spettacolo è stata la finale di doppio, vinto dai francesi Pierre-Hugues Herbert e Nicolas Mahut contro i russi Karen Khachanov e Andrey Rublev dopo due set conclusi sul 6–4, 6–1.

Riccardo Lo Re