Sanlorenzo entra nell’ADI Design Index 2019

Per il terzo anno consecutivo lo shipyard di Ameglia è stato scelto dall’Osservatorio Permanente Design. Appuntamento con una mostra a Roma

Stile e ricerca estetica, Alta artigianalità e volontà di creare yacht unici. Opere d’arte destinate a navigare. Sono le caratteristiche di ogni creazione nautica di Sanlorenzo, tra i principali cantieri al mondo nella produzione di yacht e superyacht. Sono queste le motivazioni che hanno reso possibile all’innovativo yacht SL102 Asymmetric di entrare nell’ADI Design Index 2019.
Il volume, edito dall’Associazione per il Disegno Industriale, raccoglie ogni anno il miglior design italiano in produzione, selezionato dall’Osservatorio permanente del Design ADI. Si tratta sicuramente di un’importante conferma per lo shipyard di Ameglia, un’ulteriore soddisfazione dopo quella dell’anno scorso, quando, sempre per l’Adi Design Index, furono definiti degni di nota i progetti interior di Piero Lissoni pensati per lo yacht crossover SX88 e quelli di Citterio Viel, invece, per il Superyacht 460Exp, oltre all’installazione Il mare a Milano approntata presso la Triennale del capoluogo lombardo in occasione del Fuori Salone 2017.
Sia quello di quest’anno sia i precedenti tre saranno poi destinati a far parte della preselezione per il prossimo Compasso d’Oro ADI 2020, il prestigioso premio che da oltre sessant’anni segnala al pubblico e agli specialisti i migliori designer e le migliori aziende del design italiano. Le proposte sono selezionate da una commissione costituita da oltre 100 membri tra cui esperti, designer, critici, storici, giornalisti specializzati, che annualmente giudicano le più meritevoli per originalità e innovazione funzionale e tipologica, per i processi di produzione adottati, per i materiali impiegati e per la sintesi formale raggiunta.
A ulteriore conferma dell’eccellenza dei cantieri, considerati una boutique della nautica, Sanlorenzo racconterà con un percorso alla mostra ADI Design Index 2019 – dopo quella di Milano, al Museo Nazionale Scienza e Tecnologia Leonardo Da Vinci a Milano – allestita presso la casa dell’Architettura dell’Acquario Romano a Roma l’102Asymmetric, il primo motoryacht asimmetrico al mondo. La volontà di realizzare uno yacht asimmetrico, un’idea raffinata, audace ed evoluta, è nata da un pensiero progettuale ben preciso che fonda le radici nel DNA dell’azienda e nella sua capacità intrinseca nel ridisegnare gli ambienti interni di una barca. La gestazione è stata composita con più teste, menti e creatività combinate: alla base l’idea originaria di Chris Bangle, tra i car designer più conosciuti e rispettati nel mondo che in oltre 15 anni di collaborazione con BMW ha rivoluzionato la storia del marchio, diventata una realtà grazie ai tecnici e designer interni del cantiere, cui si è aggiunta l’expertise dello studio Zuccon International Project. Obiettivo finale è stato quello di ottenere una maggiore fruibilità degli spazi interni e una migliore comunicazione con l’esterno. SL102Asymmetric ripensa il layout canonico di uno yacht, mantenendo il solo passavanti sul lato di dritta ed eliminando quello sinistro, che viene portato sul tetto della struttura, consentendo attraverso questa configurazione asimmetrica, mai sperimentata prima, di recuperare circa 10 metri quadrati di superficie a favore degli ambienti interni. Frutto di una continua ricerca sul prodotto all’insegna dell’incontro tra cura artigianale e altissime tecnologie, SL102Asymmetric dimostra ancora una volta la profonda capacità di Sanlorenzo di proporre e plasmare soluzioni mai viste prima che reinterpretano ogni volta il concetto di spazio a bordo a favore di una maggiore vivibilità.

ADI Design Index 2019
ROMA: Casa dell’Architettura dell’Acquario Romano
Inaugurazione: 22 novembre 2019, ore 17.30
Apertura al pubblico: 23 novembre – 6 dicembre 2019, dalle 10 alle 18