SANLORENZO – LO YACHT COME FORMA D’ARTE

Un legame semplice e di grande fascino con Sanlorenzo. Con il fine di rappresentare il bello.

Arte come forma pura. In ogni sua forma ed espressione. Un concetto che i cantieri Sanlorenzo hanno sempre sottolineato. Non solo nelle loro creazioni nautiche – dal 1958 costruiscono yacht di lusso e rappresentano la “boutique” della nautica grazie ad una produzione limitata di poche unità all’anno, progettate e costruite secondo le richieste, lo stile e i desideri di ogni singolo armatore – ma anche nel desiderio di omaggiare i più interessanti artisti che hanno fatto della ricerca stilistica la loro filosofia espressiva. Per questa ragione la Maison nautica è presente per il secondo anno consecutivo alla manifestazione Art Basel in Basel, la fiera d’arte moderna e contemporanea più significativa sulla scena. Una collaborazione che riconferma la capacità di Sanlorenzo, eccellenza della nautica, di raccontarsi sempre in modo inedito attraverso la contaminazione con nuovi mondi e linguaggi creativi.

Come da tradizione i visitatori saranno accolti nella immersive lounge disegnata dall’art director Piero Lissoni interprete dei valori dell’azienda attraverso il suo inconfondibile stile minimale. Per questa edizione come artista è stato scelto Piero Dorazio, tra i principali esponenti dell’astrattismo in Italia. Per omaggiare il Maestro del Colore l’opera Blue Land II (1992), un lavoro dalla grande forza espressiva sarà esposta al centro della lounge.La composizione, dalla grande forza espressiva, diventa così il fulcro dell’esposizione, che attraverso una fitta trama di incroci sembra voler conquistare la profondità dello spazio. Ad accompagnare il visitatore verso l’opera, come tradizione in queste esposizioni di Sanlorenzo, ci saranno diversi modellini di yacht e superyacht Sanlorenzo esposti come opere d’arte in teche di vetro come perfetta rappresentazione di quel confronto tra differenti stili di arte e di quel connubio unico tra esperienza, artigianalità e innovazione che è da sempre alla base di ogni nuova creazione Sanlorenzo.

Un approccio che punta alla massima qualità e che si rivolge a una clientela sofisticata, appassionata ed esperta e che si potrebbe definire sartoriale, ovvero costruita “su misura” secondo esigenze e richieste, come un perfetto vestito taylor made, per il singolo armatore. La partnership tra Sanlorenzo e Art Basel si inserisce in un percorso coerente che ha visto l’azienda collaborare, nel corso degli anni, con importanti Gallerie e istituzioni culturali come La Triennale di Milano durante il FuoriSalone 2017 e 2018 presentando le installazioni Sanlorenzo: Il mare a Milano e Il mare a Milano: Yachtville e con Tornabuoni Arte con cui ha organizzato, in concomitanza con Art Basel Miami Beach nel 2016 e della 57° Biennale D’Arte a Venezia delle esposizioni a bordo di propri yacht dedicate al Monocromo Italiano e ad Alighiero Boetti.
Dalla partnership con Art Basel iniziata nel 2018, sono invece nate le tre installazioni Sanlorenzo firmate da Piero Lissoni, la prima presentata ad Art Basel in Basel 2018 in omaggio a Emilio Isgrò, quella in occasione di Art Basel in Miami Beach 2018 come tributo all’artista italiano Alberto Biasi e la più recente presentata ad Art Basel in Hong Kong 2019 in omaggio all’artista Alixe Fu. (Fabio Schiavo)

02 Sanlorenzo_Art Basel in Basel 2019_ph. Thomas Pagani