SANLORENZO YACHTS: L’ARTE SALE A BORDO CON LA FIRMA DI PIERO LISSONI

Sanlorenzo al Fuorisalone 2019 con “From shipyard to court yard”. Lo scafo diventa simbolo dell’azienda stessa, rivelandone l’esperienza, l’artigianalità e l’approccio innovativo

Sanlorenzo, tra i principali cantieri al mondo nella produzione di yacht e superyacht, ha rinnovato per il terzo anno consecutivo la partecipazione al FuoriSalone di Milano con l’installazione From shipyard to court yard allestita, nell’ambito della mostra evento Interni Human Space, all’interno della suggestiva cornice dell’Università Statale di Milano. Confermando il proprio approccio progettuale e creativo che ha fatto della contaminazione un vero e proprio valore distintivo, il cantiere, grazie alla visione innovativa del Cavalier Massimo Perotti, Chairman dell’azienda, ha infatti saputo scardinare nel corso degli anni la rigidità del proprio mondo facendovi entrare l’arte e il design. Una scelta che aveva preso il via lo scorso anno, con l’inizio della collaborazione con Piero Lissoni in qualità di art director dell’azienda, nata grazie alla profonda affinità stilistica e progettuale con il cantiere, emersa fin da subito. Con un richiamo alle strutture in legno che i maestri d’ascia, figure di spicco dei cantieri navali, costruivano, Piero Lissoni ha reinterpretato astraendolo lo scafo di uno yacht SX112, in scala 1:1. Un collegamento ideale tra passato, presente e futuro di Sanlorenzo in cui lo scafo, che rappresenta la fase iniziale della realizzazione dello yacht, racconta da un lato maestria degli artigiani che da sempre plasmano questi sofisticati manufatti e anticipa dall’altro, un nuovo modello che sarà presentato nel 2020. L’installazione dimostra così ancora una volta la relazione tra Sanlorenzo e il design raccontando il cantiere secondo nuove prospettive.
L’ammiraglia SX112, scelta come protagonista dell’installazione, amplia la linea crossover SX, lanciata ufficialmente nel 2017 con il primo yacht SX88, seguito nel 2018 da SX76. Entrambi i modelli sono stati presentati al loro debutto nelle versioni con interior design di Piero Lissoni che attraverso il suo progetto innovativo ha proposto per la prima volta uno yacht open space.

“Come se il mare si fosse prosciugato, la sagoma di uno yacht è rimasta placidamente adagiata all’interno del Cortile del ‘700 dell’Università Statale, una creatura di cui si riconosce solamente l’ossatura che ne racconta l’originaria purezza.” Piero Lissoni, art director Sanlorenzo.