WATERFRONT, DOVE IL LUSSO INCONTRA LA BELLEZZA

Tra grandi marchi, musica e supercar: il Waterfront di Porto Cervo è sempre più un punto di riferimento dell’estate smeraldina

Non ci sono dubbi. Quando si inaugura il Waterfront Costa Smeralda significa che l’estate sta entrando nel vivo. Si tratta di uno dei progetti più riusciti degli ultimi anni. Un luxury temporary store che, dal 2018, cambia il volto del porto vecchio di Porto Cervo e che contribuisce a rendere il borgo sempre più affascinante ed esclusivo. Il merito dell’architetto Gio Pagani, l’artefice di questo grande salotto del lusso per conto di Smeralda Holding, è di aver creato una struttura in grado di interpretare la vera essenza di Porto Cervo. La crescita del Waterfront si riscontra nei servizi di alta qualità offerti al grande pubblico. A cominciare dalla lunga passerella in legno che si sviluppa tra store e super yacht. In poco tempo il Waterfront è così diventato uno dei punti chiave dell’estate smeraldina, un luogo dove potersi davvero sbizzarrire grazie ai drink e al menu offerti dal Nikki Beach. Il tutto con il tocco che più lo contraddistingue: i grandi eventi di intrattenimento, dai dj set alle sfilate di alta moda.

E poi si arriva all’altro grande fiore all’occhiello, gli store. Il Waterfront continua a crescere guardando ai grandi marchi e alle ultime novità del mercato del lusso. Anche se è il cliente ad avere l’ultima parola. Per questo l’obiettivo è sempre quello di alzare l’asticella verso l’alto. La fiducia del pubblico è stata nutrita da una selezione esaustiva di brand raffinati, capaci di unire artigianato, design e un contenuto esclusivo. Passeggiando per i vari padiglioni, si ha la sensazione di trovarsi in una grande bolla espositiva. Equilibrata, delicata, costruita sulla misura dei gusti del cliente che passa l’estate in Costa Smeralda.

Molte sono state le conferme dell’edizione 2020. Bmw è tornata con la nuova M8 Coupé, un’auto elegante ma che non rinuncia al suo motore aggressivo come le altre versioni sportive della casa bavarese. Dello stesso avviso il gruppo Jaguar Land Rover, che in questa nuova edizione nel suo summer lounge ha esposto i suoi modelli (la Jaguar F-Type e la Nuova Defender) affiancando una campagna, chiamata Travel Vision, che guarda al rispetto e alla valorizzazione del territorio. Confermata inoltre la collaborazione con il Gruppo Ferretti, che con i suoi marchi (Wally, Pershing, Riva) ha allestito il proprio vip lounge accogliendo gli interessati alla ricerca della barca che più li rappresenti. Stesso obiettivo per Sanlorenzo, che ha presentato il 62steel e un fitto programma di investimenti sul distretto Il Miglio Blu a La Spezia, insieme alla Regione Liguria, all’Università di Genova e ai principali cantieri navali italiani, come lo stesso Ferretti Group. Ares Design, la new entry del Waterfront, si è presentata con il Defender Ultra V8 e l’Ares GT3 for Porsche 911 Targa, delle vere e proprie rivisitazioni dei modelli già in circolazione. Deodato Arte, la galleria d’arte moderna milanese, ha invece esibito le opere di Arnaud Nazare-Aga e i Clim all’esterno del proprio spazio espositivo, in un giardino coltivato con le idee e la cultura. (Riccardo Lo Re)